COVID-19 Salvini negazionista alla bisogna.


La pandemia da Covid19 non si limita a minacciare la vita dei pazienti che contraggono il virus, o l’economia dei vari Paesi costretti ad attuare misure stringenti per arginare i contagi, ma colpisce particolarmente le fasce sociali più deboli.

Eppure esistono al mondo politici, votati proprio da queste fasce più deboli nella speranza di un cambiamento, che negano l’esistenza del virus e così facendo condannano tutti ad una crisi dura e forse irreversibile.

Trump, Putin, Bolsonaro, per nominare i più famosi. Ma anche in Italia non ci facciamo mancare nulla. Salvini è il più pericoloso.

A questo personaggio da commedia di quinta fascia, non importa nulla degli italiani. A lui importa solo del suo tornaconto elettorale ed economico.

Il rischio che il contagio riprenda e danneggi definitivamente la nostra ormai fragilissima economia a lui importa nulla.

Salvini va emarginato, messo in condizioni di non nuocere. Ma questa azione la può fare solo l’elettorato dentro le urne. Mettere la crocetta sulla Lega solo per protestare contro gli altri è l’atto più imbecille che ci possa essere. Lo hanno fatto i nostri nonni nel secolo scorso non ripetiamolo anche noi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *